Logo Studio Grafico Agostini

Una brochure aziendale è uno strumento di comunicazione essenziale per presentare la propria attività o per dare diffusione a un nuovo progetto.

La sua efficacia si misura sin dal primo incontro con potenziali clienti, quando potrebbe accadere che l’attenzione si concentri unicamente su una specifica esigenza, limitando le aree d’intervento a un singolo tema.

Consegnarne una, quindi, potrà evocare curiosità e interesse per l’intera gamma di servizi e prodotti, consentendo al cliente di conoscere tutte le attività di pertinenza, la struttura dell’offerta e la capacità di individuare soluzioni adeguate.

Professionisti e aziende, per competenza ed esperienza, sono infatti in grado di risolvere molte criticità anche rispetto a esigenze particolari; pertanto, proprio attraverso la brochure, il potenziale cliente potrà completarne la conoscenza, scoprire altri servizi o prodotti e magari acquistarli, in aggiunta a quelli già richiesti.

La forza della brochure nel tempo

La brochure non è solo un efficace strumento di comunicazione immediata, ma agisce anche nel tempo come promemoria duraturo e permanente. Se è pur vero che i prodotti online hanno il loro punto di forza nel facile accesso al web, la brochure tuttavia conserva un potere maggiore, perché concentra l’impegno dell’azienda in uno strumento studiato per essere efficace nel tempo perché spesso rimane disponibile nell’ufficio del cliente a futura memoria.

La brochure: un ponte tra le persone

La brochure si rivela utile anche per il passaparola, operando per interposta persona. Un nostro contatto, infatti, può facilmente passarla a terzi, ampliando la rete di potenziali clienti, che da quel testo assumeranno le prime informazioni. Usare questa formula di comunicazione si traduce dunque in un investimento tanto più vantaggioso, perché consente di catturare l’attenzione anche indirettamente.

Un gesto di reciprocità

La consegna della brochure, alla fine di un colloquio, attiva anche il principio della reciprocità e ci mette in una luce favorevole, dimostrando che l’azienda ha qualcosa di tangibile da offrire.

Impaginazine grafica di brochure

Visibilità in fiere ed eventi

Durante fiere ed eventi, la brochure diventa lo strumento ideale per presentare la nostra attività a un vasto pubblico contemporaneamente. Peraltro, in occasioni così affollate, la difficoltà di riservare attenzione a quanti siano interessati alle nostre proposte rischierebbe di precludere l’acquisizione di nuovi clienti e comunque di ridimensionare gli effetti della presenza a quella manifestazione.

Anche in questo caso, la brochure sarà un velocissimo veicolo di contatto, sia per chi ha già scelto di avvalersi della nostra azienda, sia per chi ha visitato il nostro stand e vorrà conoscerci approfonditamente in un secondo momento.

Caratteristiche di una brochure efficace

È evidente che una tale serie di vantaggi e potenzialità necessita di una comunicazione attraente ed efficace, in grado di coniugare rapidità ed esattezza, ovvero di raggiungere subito l’interlocutore con informazioni chiare e precise. La brochure, quindi, deve possedere caratteristiche imprescindibili:

– La sua copertina deve essere originale e invitante, per sollecitare la curiosità di scoprire i contenuti, e per invogliare ad aprire la pubblicazione e a saperne di più. La società contemporanea sommerge la comune quotidianità di immagini e stimoli visivi, e per una buona comunicazione del nostro brand mettere semplicemente un logo su uno sfondo colorato non è sufficiente.

– Deve offrire diversi livelli di lettura, proponendo sia la comprensione panoramica dell’offerta, sia la possibilità di approfondire i dettagli di servizi e prodotti. Per questo è necessario strutturare il messaggio in modo chiaro e conciso, evidenziando immediatamente i punti di forza, i benefici, le peculiarità, le ragioni qualitative delle nostre proposte di mercato.

– Il design deve essere accattivante, e la grafica originale, in linea con l’identità dell’azienda, in modo da offrire un prodotto piacevole alla vista, al tatto e – perché no – all’olfatto, magari scegliendo una carta pregiata, finiture accurate e una stampa di alta qualità.

– La dimensione e il numero di pagine devono essere adattati all’utilizzo specifico. Per le fiere, è preferibile una brochure snella e a basso costo unitario, così da raggiungere un pubblico quanto più vasto. Invece, per incontri con clienti importanti, una brochure più corposa è ideale, perché permette di spiegare dettagliatamente tutti i prodotti e servizi offerti.

Creare una brochure efficace non è un compito semplice. È essenziale affidarsi a professionisti esperti, che sappiano come comunicare, abbiano competenze specifiche e confermata maturità nel settore. Lo Studio Grafico Agostini garantisce un servizio eccellente e di alta qualità, sia dal punto di vista della comunicazione e della creatività, che della confezione del prodotto.

Con la nostra esperienza, possiamo essere certi di proporre una brochure che rappresenti al meglio l’attività aziendale e attragga l’interesse dei potenziali clienti.

Contattaci subito per una consulenza gratuita: info@studiograficoagostini.com

Gli ultimi articoli del nostro blog